ZANZIBAR – AGOSTO 2016

ZANZIBAR – AGOSTO 2016

Per questo viaggio lasciamo parlare le foto e il video. Vi elenchiamo solamente alcune informazioni.

 

 

RECENSIONE: Andare in Africa è uno dei viaggi che ognuno di noi dovrebbe fare almeno una volta nella vita, Zanzibar è una delle mete più affascinanti da visitare. Noi abbiamo utilizzato un pacchetto completo (volo+villaggio) di Francorosso. A nostro avviso uno dei migliori tour operator sulla piazza.

Il volo è stato effettuato da Neos Air, compagnia di proprietà di Alpitour e quindi della grande famiglia di cui fa parte anche Francorosso. Servizio a bordo molto buono, cibo nella media ma comunque decisamente sopra le aspettative. Molto disponibile lo staff della compagnia.

Il villaggio è uno dei migliori di Zanzibar, se non il migliore. Parliamo del Dream of Zanzibar della catena luxury EMERALD. La struttura è una 5 stelle, ampiamente meritate. Stanze spaziose, pulitissime e dotate di ogni confort. Il servizio impeccabile. La stanza ci veniva sistemata anche 3 volte al giorno. All’interno del villaggio sono presenti 2 piscine con bar, 5 ristoranti e un negozio di souvenir. Grandissimo e curassimo il parco in cui si trovano gli appartamenti, si più che stanze sono dei veri e propri mini appartamenti con balcone o giardino. Una struttura veramente speciale e di altissimo livello.

Il pacchetto “all-inclusive” è veramente all’altezza della struttura. Cibo e bevande di qualità e varietà, sempre disponibile. Il servizio bar e ristorante è sempre disponibile e accontenta ogni richiesta sempre con grandi sorrisi ed enorme gentilezza e disponibilità. Ogni due sere è presente una cena a tema. Noi abbiamo avuto la fortuna di provare la serata africana, la serata orientale e il cenone di ferragosto. Tutte le sere è presente un duo con musica dal vivo, la mitica cantante Christina Erick ci ha allietato con la sua voce e la sua simpatia. Abbiamo assistito anche a tre spettacoli di musica e balli locali con i Masai e artisti della zona.

La spiaggia stupenda, acqua cristallina e sabbia bianchissima. Unico neo, ma poi ci farete l’abitudine, la presenza costante dei “Beach boys” e dei Masai che provano ininterrottamente a vendervi escursioni o prodotti realizzati da loro. Fidatevi che ve li farete amici e alla fine della vacanza un po vi mancheranno.

Le escursioni vi consigliamo di fare con il personale organizzato della struttura. Noi abbiamo visitato Zanzibar Town, Nakupenda (con le ex prigioni e il parco delle tartarughe giganti), la Lingua di Sabbia (una lingua di sabbia che con il fenomeno della bassa marea appare per qualche ora in mezzo al mare, su cui è possibile approdare per un bel pranzetto a base di pesce alla griglia cucinato sul momento, ed effettuare snorkeling).

Il penultimo giorno abbiamo ceduto ai Masai (Valentino Ciabatta e Comunque Vada) che ci hanno convinto e ci hanno accompagnati a vedere la barriera corallina. Dobbiamo dire che è stata un’esperienza bellissima. Loro sono stati veramente eccezionali e simpaticissimi.

Sia i beach boys che i Masai sono abituati alla presenza dei turisti italiani e infatti sanno benissimo la nostra lingua…

Chiudiamo spendendo due parole per lo staff Francorosso. Dobbiamo fare i complimenti a tutte le ragazze per la disponibilità e la gentilezza con cui ci hanno saputo rendere speciale questa vacanza. Ricordiamo che è presente un’animazione soft.

Che dire, vacanza spettacolare… Vi lasciamo a questo piccolo clip che riassume in qualche minuto il nostro viaggio.

 

TOUR OPERATOR: Francorosso

COMPAGNIA AEREA: Neos Air

VILLAGGIO: Emerald Dream of Zanzibar (https://www.dreamofzanzibar.com/en/)

ESCURSIONI: Zanzibar Town, Nakupenda (ex prigioni e tartarughe giganti), Lingua di sabbia.

 

Video:

 

Foto: